Installazioni naturali

L’Alpe-Adria-Trail si svolge su sentieri già preesistenti, che collega fra loro, e si distingue per l’alto standard della sua infrastruttura. Ogni tappa presenta diversi punti d’interesse, forniti di tabelloni informativi, i quali influiscono notevolmente sulla velocità di avanzamento. In progetto c’è anche l’idea di identificare per ogni tappa almeno un «luogo magico», in cui si rispecchi una particolare armonia tra i quattro elementi. Di fatto, questi luoghi sono già presenti come «perle paesaggistiche» e catturano intensamente l’attenzione del visitatore. Gli interventi architettonici lungo il percorso vi inviteranno a soffermarvi per osservare il paesaggio e assorbirlo con tutti i sensi, anche mediante binocoli panoramici appositamente installati. Ciascun punto di partenza e di arrivo è dotato di un Info Point Alpe-Adria-Trail, ovvero un’installazione artistica contente delle tabelle informative: quella centrale riporta i dati più importanti sulla tappa corrente, mentre quelle laterali informano sulla tappa precedente e quella successiva. Sulle tappe italiane questa installazione si svolge sotto forma di un escursionista. Le installazioni sloveni seguono.